Salone del Libro di Torino 2017

Dal 18 al 22 maggio ci trovate al Salone del Libro di Torino 2017, passato allo STAND P59 del Padiglione 3.

Vi aspettiamo numerosi alle nostre presentazionI:

Venerdì 19 alle 14.30 Stand Regione Marche

Presentazione di Lavorare sfianca – Ozio creativo per imparare l’arte del vivere
introduce
Filippo La Porta
Partecipano
Alessandro Pertosa – Lucilio Santoni (Autori)

Lavorare sfianca di Alessandro Pertosa e Lucilio Santoni mette in discussione il mito del lavoro e la cultura del lavorismo che abbraccia tutte le idee politiche e le fedi religiose dell’Occidente.
C’è però una Storia minoritaria ma estremamente lucida e vitale che in quella cultura non si riconosce. Gli autori si fanno interpreti e portavoce di questa corrente eretica che valorizza l’ozio, il gioco, la creatività, l’eros, la vita frugale. Che non demonizza certo il lavoro, ma ne predilige l’aspetto sacro, il fare poco e bene, sottraendosi alle logiche di potere e al denaro come unico valore dell’esistenza. Il pensiero anarchico e il cristianesimo evangelico sono i fari guida del libro.

Domenica 21 alle 16.30 Spazio Babel

Presentazione di La pista Pasolini
Introduce
Filippo La Porta
Partecipano
Pierre Adrian (Autore) – Nadia Terranova

ÈUn francese di 23 anni viene in Italia sulle tracce dell’amato Pasolini, per cercare un “contatto carnale” con lui. Si identifica in modo viscerale con la sua opera e con la sua tormentata biografia. Visita i suoi luoghi, parla con i suoi amici, frequenta gli stessi bar e ristoranti, spinto dal desiderio di toccare lo scrittore da vicino, di afferrare il mistero della sua poesia e del suo amore scandaloso per la vita. Ne nasce un memoir avvincente, un reportage dell’anima intrecciato con le parole stesse dello scrittore, il racconto poetico e personalissimo di un adolescente che riconosce in Pasolini un maestro. Una scrittura trasparente e devota, emotiva e interrogante. Pierre Adrian (1991) vive a Parigi. La Pista Pasolini è il suo primo libro.