Loncadina fiera della microeditoria 2020
Fiera della Microeditoria 2020

Anche quest’anno siamo molto felici di partecipare alla Fiera della Microeditoria di Chiari (BS). Questa 18° edizione si terrà dal 13 al 15 novembre 2020 e avrà come tema portante: “Madre terra. Ognuno è ciò di cui si prende cura”. Torna il grande appuntamento con i piccoli e medi editori italiani che assieme a grandi nomi della cultura nazionale, promuoveranno dibattiti e presentazioni di libri in tre giorni di intensi eventi. Proprio per premiare l’impegno culturale della città, quest’anno a Chiari è stato conferito il prestigioso titolo di “Capitale italiana del libro”. Questa edizione della rassegna, per far fronte all’emergenza Covid-19, sarà un evento speciale completamente online e con tutti gli appuntamenti fruibili sul sito e sul canale Youtube della manifestazione. 

Sabato 14 novembre alle ore 17:15

Eleonora Sacco (Pain de route) e Tino Mantarro presentano il libro “Piccolo alfabeto per viaggiatori selvatici”.

Un libro dove, tra i racconti, gli incontri, gli indimenticabili tramonti, potrete trovare anche consigli pratici su come viaggiare in libertà, con consapevolezza, lungo vie poco battute. Ma anche come restare selvatici alle porte di casa. E uscire da voi stessi per ritrovarvi un po’ più veri, più saggi, più profondi.

Un libro da portare sempre con sé nello zaino! 

Sabato 14 novembre alle ore 18:30

 Andrea Grisi e Antonella Cazzulani presentano il libro “Che razza d’amore”.

Dieci racconti divertenti o seri, con cani di razza o meticci, accompagnati da pagine dove Andrea Grisi, alias Doctor Dog, svela i suoi segreti di addestratore cinofilo al lettore. Un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti di questi amici a quattro zampe!

Il libro “Che razza d’amore” di Andrea Grisi uscirà in anteprima il 13 novembre in allegato al Giornale di Brescia. L’uscita ufficiale in libreria è prevista a febbraio. 

Domenica 15 novembre alle ore 17:45

Lo storico dell’arte Stefano Zuffi, presenterà “Eterni ragazzi. Raffaello e Mozart, due vite allo specchio”.

In questo libro il talento dei due giovani ed eterni maestri dialoga attraverso i secoli, lasciando affiorare dalla Storia la loro classicità. Due geni così diversi eppure così simili sia nella vita privata sia nella loro carriera artistica.