Nella stanza dei sogni. Un analista e i suoi pazienti

20,00

Nella stanza dei sogni. Un analista e i suoi pazienti

20,00

Perché questa psicoanalisi, una volta che l’hai incontrata, ti resta dentro per sempre, tanto che le parole escono dalla stanza e si depositano da qualche parte nei tuoi pensieri. È qualcuno con cui parlare ogni volta che vuoi.

La stanza dell’analista è un luogo misterioso e affascinante: protetto rigorosamente da occhi e orecchi indiscreti, è un rifugio segreto in cui prendono forma fantasmi, ricordi, attese.

Si può fantasticare a lungo su cosa accada tra queste pareti, su come ci si prepari a entrarci, su come ci si congedi. Quale bellezza si rivela nella tensione, nell’energia, nella complicità di due persone che si ascoltano, che si parlano? E che, nell’incontro, si trasformano?

Pietro Roberto Goisis, muovendosi fra l’arte della clinica e quella della narrazione, ci conduce dietro le quinte delle sedute, dà voce ai suoi pazienti, trasporta il lettore nella loro mente.

Lungo queste pagine scorrono storie, sentimenti e pensieri, a volte drammatici, a volte lievi. Epifanie, sfide, successi e fallimenti. Un racconto che fa dell’autenticità e dell’umanità l’essenza stessa della psicoanalisi e della vita.

Disponibile in formato cartaceo e in ebook

Gennaio 2021

Descrizione

Amo la psicoanalisi, questa psicoanalisi. Amo il mio lavoro. Continuo a farlo ogni giorno, ogni mese, ogni anno. Non voglio fermarmi. Spero di poterlo fare fino a quando qualcuno si siederà di fronte a me, mi chiederà qualcosa e sarò in grado di rispondergli. È la mia vita. Una parte.

Quale tensione e potenza e quale complicità possono sprigionarsi da due persone che parlano in una stanza? Come ci si prepara a questo incontro così intenso ed esclusivo? Che cosa passa nella testa del paziente, del terapeuta, mentre risuona il campanello e ci si predispone a varcare quella porta? Come ci si saluta alla fine di una seduta, oppure di una analisi durata magari anni?

Nel libro Nella stanza dei sogni, Pietro Roberto Goisis – a partire dalla sua lunga esperienza – gioca fra clinica e narrazione e fa parlare in prima persona i protagonisti di questo incontro sui generis trasportando l’immaginario del lettore nei panni di chi ha vissuto le storie raccontate: storie di dolore, di cambiamento, anche di rinascita. Allo stesso tempo, senza inibizioni, ci conduce nel backstage del suo studio per mostrarci come questo incontro sia occasione di trasformazione e apprendimento per lo stesso terapeuta. Un’autenticità e una umanità che illustrano con sapienza l’essenza di una psicoanalisi.

Un luogo dove tutto può accadere. La stanza dei sogni, per davvero.

Pietro Roberto Goisis, medico, psichiatra, psicoanalista con oltre quarant’anni di attività clinica, si è dedicato alla divulgazione della psicoanalisi ed è stato responsabile della Commissione Stampa e dell’Area Cinema della Società Psicoanalitica Italiana. Docente presso l’Università Cattolica di Milano, oltre che in scuole di specializzazione, enti pubblici e privati, fa della formazione dei giovani terapeuti una delle sue passioni, continuando a imparare anche da loro. Oltre a contributi per libri collettanei, riviste scientifiche e curatele, ha pubblicato Costruire l’adolescenza. Tra  immedesimazioni e bisogni (Mimesis, 2014). Nel 2020 ha ricevuto una Menzione al Premio Cronin – xiii Edizione per il saggio narrativo “Sopravvivere al Coronavirus”, pubblicato parzialmente su “il venerdì” del 1° maggio 2020.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pietro Roberto Goisis

ISBN

978-88-99438-74-6

Formato

11,5 cm x 16,5 cm

Pagine

368 pagine

Prezzo Libreria

20,00 euro

Prezzo eBook

9,99 euro