Lessico della nuova scuola – rassegna stampa

Copertina di Lessico della nuova scuolaLessico della nuova scuola

28 voci per pensarla e progettarla

A cura di Domenico Squillace

Da qualche mese la scuola sta vivendo un momento straordinario. Ha dovuto chiudere le sue porte agli studenti, ai loro genitori, ai docenti e a tutte le persone che nella scuola e con la scuola lavorano. Ha dovuto aprire finestre virtuali che spesso non pensava neanche di avere. Ha sperimentato nuovi modi di intrecciare vicinanza e distanza, presenza e assenza, indifferenza e responsabilità, passato e futuro. Nel tentativo di salvare quelle “pari opportunità” che sono un diritto fondamentale per tutti, ha continuato a fare domande e a cercare risposte. E sull’inizio del nuovo anno ha poche e confuse certezze, su cui non è facile costruire.

Lessico della nuova scuola è un libro corale, scritto da chi a scuola insegna e impara, da chi sulla scuola riflette e costruisce, da chi nella scuola crede, scommette, spera.

Da alleanza a intelligenza, da curiosità a rivoluzione, da desiderio a tempo, 28 parole che descrivono, immaginano, cambiano la scuola di oggi e di domani. 28 parole che contribuiscono a comporre un nuovo lessico, uno strumento vivo, in continuo movimento, che ci aiuti a parlare, ad ascoltare, a pensare. Per tenere le porte sempre aperte.

La Repubblica

Alberto Rollo

Segnalazione di Lessico della nuova scuola, a cura di Domenico Squillace

(24 ottobre 2020)

Scienza e Governo

Etta Artale

Recensione di Lessico della nuova scuola

(20 ottobre 2020)

 Minotauro

Rivoluzione di Antonio Piotti – estratto di Lessico della nuova scuola 

(19 ottobre 2020)

Gustavo Pietropolli Charmet

Alleanza di Gustavo Pietropolli Charmet – Estratto da Lessico della nuova scuola

(12 ottobre 2020)